Associazione Tutela Ambientale Bosco di Sant'Angelo

Numero 16 iscrizione all'Albo delle Associazioni

Presidente: Roberta Rigato

Sede Operativa: via D.L. Sturzo, 17 -  tel. 049 9790321 - e-mail autoscuolasorgato@tiscali.it
 

Il bosco di Sant'Angelo è stato creato come alternativa alle normali colture di mais, soia, barbabietola, ecc., unica forma di utilizzazione dei terreni agricoli nel Piovese, dal dopoguerra ad oggi.
I proprietari di quest'area, sensibili alle tematiche ambientali, hanno scelto invece di  ripristinare nella loro proprietà la vegetazione spontanea dell'area padana, ripristinando le rive alberate e le siepi campestri e provvedendo alla manutenzione dei fossati.
Dopo vent'anni di interventi mirati soprattutto a ricreare il naturale equilibrio tra suolo, vegetazione, acque e fauna, il bosco è diventato un ecosistema vivo e ben integrato, esempio emblematico di recupero e valorizzazione del territorio locale.
La buona riuscita del progetto ha convinto i proprietari a costruire l'Associazione di tutela ambientale "Bosco di Sant'Angelo" che si propone di far conoscere, apprezzare e fruire quest'oasi di paesaggio autoctono a quanti hanno a cuore la biodiversità e la tutela ambientale.
Si estende su un'area di 12.000 mq., si compone in  gran parte delle specie tipiche dell'ambiente padano ed è circondato da siepi campestri e rive alberate che offrono rifugio alla fauna locale.
 

Visite su prenotazione della durata di 1 ora e mezza 
per informazioni e prenotazioni: Roberta tel 348 7008902

 

L'associazione mette a disposizione i propri spazi: una sala conferenze e una sala meditazione per i gruppi di studio, di lavoro, di benessere o per chi intenda condurre i propri specifici seminari.