Area Servizi per gli Anziani

Amministratore di sostegno
La Legge 9 gennaio 2004 n. 6 ha istituito la figura dell'Amministratore di Sostegno che costituisce un efficace strumento per la protezione delle persone prive in tutto o in parte dell'autonomia necessaria all'espletamento delle funzioni della vita quotidiana.
La persona deve avere infatti un'infermità o una menomazione fisica o psichica tale da impedirle di provvedere autonomamente ai propri interessi. L’amministratore di sostegno rappresenta, quindi, una misura volta a tutelare le persone prive dell’autonomia nell’espletamento delle funzioni della vita quotidiana, intervenendo, per profili di carattere non solo economico, con il minor grado possibile di limitazione della capacità di agire.
Può presentare richiesta di Amministratore di sostegno oltre che l'interessato:

  • il pubblico ministero;
  • i responsabili dei servizi sanitari e sociali direttamente coinvolti nella cura ed assistenza della persona;
  • i parenti entro il quarto grado (ascendenti, zii, cugini primi, ect..);
  • il coniuge dell'incapace;
  • i conviventi stabili dell'incapace;
  • gli affini entro il secondo grado (il coniuge di un genitore o di un nonno, i cognati, i generi e le nuore);
  • il tutore e il curatore (insieme alla richiesta di revoca dell'interdizione o inabilitazione).


Assistenza Domiciliare
L'Assistenza domiciliare è un servizio socio-assistenziale fornito dall'Amministrazione Comunale a tutti quei cittadini, o ai loro familiari, che necessitano di sostegno e/o supporto nel proprio ambiente di vita attraverso interventi concreti forniti da operatori qualificati.
Tra le diverse prestazioni garantite dal servizio d'assistenza domiciliare vi è la consegna dei pasti a domicilio, trasporti, segretariato sociale.
Le richieste sono raccolte nei limiti della disponibilità e previa valutazione relativa alle condizioni famigliari, socio-economiche e psicofisiche dei richiedenti, per definire il tipo d'intervento necessario.

Attività di ginnastica in acqua termale
Il Comune di Sant’Angelo di Piove, in collaborazione con la Provincia di Padova, organizza ogni anno l’attività di ginnastica in acqua termale rivolta alle persone over 60, presso gli stabilimenti di Abano e Montegrotto.
Le iscrizioni per l’edizione 2007/2008 si sono già chiuse.
 
Attività motoria
La Sport System, in collaborazione con il Comune di Sant’Angelo di Piove, organizza per l’anno 2007/2008 corsi di ginnastica per gli anziani presso il Palasport di Sant’Angelo di Piove e le scuole elementari di Celeso e Vigorovea.
Per informazioni rivolgersi al Palazzetto dello Sport di Sant’Angelo (tel. 049 5846066).

Centro anziani
Il Centro Anziani è uno spazio rivolto in particolar modo ai cittadini anziani del santangiolese, nel quale possono ritrovarsi durante la settimana per condividere momenti di svago e di formazione. 
Alcune attività sono ormai diventate appuntamenti fissi, come ad esempio il gioco delle carte, che vede la partecipazione di numerosi giocatori/trici.

  • Il Centro Anziani di Sant’Angelo di Piove, ubicato in P.zza IV Novembre n. 27, tel. 049 5847039: l’appuntamento per il gioco delle carte è il martedì, il giovedì e la domenica pomeriggio.Ogni giovedì, da ottobre a maggio, c’è la possibilità di pranzare insieme grazie all’impegno di alcune volontarie che cucinano per chiunque decida, previa prenotazione, di fermarsi al Centro Anziani per condividere in semplicità questo momento.
  • Il Centro Anziani di Vigorovea, ubicato in Via Anello: l’appuntamento per il gioco delle carte è il martedì, il giovedì e la domenica pomeriggio.


Festa anziani
La Festa Anziani è il momento più atteso da tutti gli anziani del Comune di Sant’Angelo di Piove. Ogni anno, la prima domenica di ottobre, l’Amministrazione Comunale organizza, presso il Palazzetto dello Sport di Sant’Angelo di Piove, una giornata completamente dedicata agli over 60. Gli appuntamenti più importanti sono il pranzo, la lotteria, e il ballo.
Quest’anno la Festa, giunta alla 31 edizione, si è svolta il giorno 7 ottobre grazie al contributo dei volontari dell’Associazione Auser, circolo di Sant’Angelo di Piove, e vi hanno partecipato quasi 350 persone. L’appuntamento è per il prossimo anno!

Gite culturali
Il Comune di S. Angelo di Piove aderisce al progetto “Itinerari d’argento” promosso dalla Provincia di Padova che prevede la realizzazione  di gite culturali nel territorio padovano ad una modica spesa. Nell’anno 2006 alla gita hanno partecipato 100 persone, che hanno effettuato una visita ad alcuni luoghi caratteristici dei colli Euganei.

Pasti caldi a domicilio
È un servizio rivolto ai cittadini anziani che vivono soli e non sono in grado di provvedere alla preparazione del pasto. Il pranzo è consegnato a domicilio dagli operatori del servizio di assistenza domiciliare, dal lunedì al venerdì, e il pagamento è totalmente a carico dell’utente.

Progetto Anziani Attivi
Il Comune di Sant’Angelo di Piove di Sacco, in collaborazione con l’Associazione Auser, circolo di Sant’Angelo di Piove “Età del bon Tempo”, propone a tutti i cittadini over 60 alcuni corsi formativi e culturali che si svolgeranno da ottobre 2007 a maggio 2008, con l’obiettivo di promuovere la qualità della vita nella terza età.

Aiuto nelle pratiche per il ricovero di persone anziane in casa di riposo 
Consiste nella compilazione presso il domicilio della persona che deve essere ricoverata della scheda (SVAMA) richiesta dalla casa di riposo per l’accesso alle proprie strutture, e nella collaborazione con il medico di base ed il personale del distretto per definire il progetto assistenziale adeguato alle esigenze della persona anziana. 
Il Comune contribuisce alle spese di ricovero per i cittadini indigenti.

Soggiorni Climatici
I soggiorni climatici estivi in zone marine, termali e montane sono organizzati o promossi dall'Amministrazione comunale in collaborazione con agenzie/associazioni esterne.
Ogni anno l'Amministrazione Comunale stabilisce turni e località che vengono adeguatamente pubblicizzati.

Telefono del sorriso amico
I volontari dell’Associazione Auser, circolo di Sant’Angelo di Piove, ogni mercoledì mattina, attraverso un contatto telefonico, si pongono l’obiettivo di aiutare, attraverso un ascolto attento e senza idee preconcette, chi, per diverse ragioni, non ha altre possibilità di esprimersi. 

Telesoccorso e Telecontrollo
Il servizio di telesoccorso/telecontrollo si configura come una possibilità di risposta immediata a persone anziane sole o a rischio per le particolari condizioni fisiche e di solitudine. Il sistema è costituito da un apparecchio centrale e da terminali da istallare presso l'abitazione dell'utente tramite presa telefonica. Il servizio è attivo 24 ore su 24.

Trasporti presso presidi ospedalieri o centri di recupero funzionale
L’Amministrazione Comunale, in collaborazione con i volontari dell’Associazione Auser, circolo di Sant’Angelo di Piove, organizzano trasporti presso i presidi ospedalieri e i centri di recupero funzionale, per quelle persone che non sono in grado di spostarsi autonomamente e non hanno familiari disponibili ad accompagnarli. Il servizio prevede il rimborso spese da parte di chi beneficia del trasporto. La prenotazione deve avvenire presso i Servizi Sociali Comunali, almeno una settimana prima del giorno in cui è stato fissato l’appuntamento.

 

BENEFICI ECONOMICI:

Assegno di Cura 
La Regione Veneto (DGR 4135/2006) promuove e favorisce iniziative volte a consentire alle persone prive di autonomia fisica o psichica di continuare a vivere nel proprio domicilio o nel nucleo familiare di appartenenza.
A tal fine la Regione riconosce e assegna ai soggetti interessati un concorso finanziario giornaliero per le prestazioni assistenziali e di rilievo sanitario fornite o sostenute nel proprio domicilio da parte del servizio domiciliare, del nucleo familiare o delle reti di solidarietà. Viene data priorità, sia per l'entità della somma assegnata che per la precedenza rispetto ai fondi disponibili, ai seguenti casi:

  • situazioni di maggior carico assistenziale;
  • famiglie che assistono persone affette da demenza, di tipo Alzheimer o di altro tipo e da gravi disturbi comportamentali;
  • famiglie che si avvalgono a titolo oneroso di assistenti familiari ("badanti").

Per accedere a tale contributo è necessario:

  • che il reddito del nucleo familiare di appartenenza della persona non autosufficiente sia inferiore, per l’anno 2007, a € 14.612,37;
  • che il punteggio risultante dalla scheda base (compilata dal medico di base e dall’assistente sociale) sia superiore a 68.


Assegno di Sollievo
L’Assegno di Sollievo è un contributo economico riconosciuto temporaneamente alle famiglie che assistono a domicilio pazienti terminali o anziani non autosufficienti qualora si verifichi una situazione di emergenza, di gravità tale da rendere particolarmente difficoltosa la cura e l’assistenza del familiare non autosufficiente.
L'accesso al contributo è previsto attraverso un apposito bando annuale emanato dall’Aulss 14, sulla base delle indicazioni regionali.

Agevolazioni per trasporti su linea urbana ed extraurbana
Sui servizi di trasporto pubblico locale sono previste agevolazioni tariffarie per le fasce deboli dell'utenza identificata nei pensionati con trattamento economico non superiore al minimo INPS, di età superiore ai 60 anni, nonchè negli invalidi e portatori di handicap, con grado di invalidità non inferiore al 67% o equiparato.
Tramite il Comune viene rilasciata dalla Provincia di Padova una tessera decennale.

Integrazione rette istituti di riposo
Il Comune contribuisce alle spese di ricovero per i cittadini indigenti, sulla base dei criteri stabiliti nel Regolamento Comunale.